il Catechismo dei bambini


 
CHI E' IL CATECHISTA ?
EVENTI
VIDEO E FOTO

Il gruppo catechistico svolge la catechesi per la preparazione dei fanciulli ai Sacramenti della Confessione, Comunione e Cresima a partire dal mese di Ottobre, con incontri settimanali che si svolgono ogni lunedì dalle 17,30 alle 18,30 .

Per venire incontro alle famiglie che, per motivi di lavoro, non possono accompagnare i bambini in tale giorno, il catechismo si svolge anche il sabato dalle 17,30 alle 18,30.

Parte integrante e fulcro della catechesi è la Santa Messa dei bambini che si celebra il sabato sera alle 16,30 con canti animati dai piccoli e accompagnati dal suono della chitarra, alla quale partecipano in gran numero anche i genitori.

Durante gli incontri del catechismo si preferisce suddividere i piccoli in gruppi omogenei per età che frequentano la stessa classe scolastica, anche se in scuole diverse.

Abbiamo così una prima fascia composta da bambini che vanno dalla 1a sino alla 3a elementare, riuniti in tre classi distinte, in ognuna delle quali si cerca di raggiungere un diverso obiettivo. " Nella prima elementare gli incontri tendono essenzialmente alla socializzazione con i compagni e con la catechista. Si accompagna il bambino a conoscere la bellezza della creazione di Dio e a scoprire l'amore che Lui ha per le Sue creature. "

Nella seconda elementare si inizia la preparazione ai Sacramenti . Si ricorda ai piccoli il Battesimo ricevuto quando erano ancora molto piccoli e si spiega l'importanza di tale Sacramento. Il bambino conosce poi la Misericordia di Dio attraverso le Parabole che la mettono in particolare evidenza; quindi, verso i primi di Giugno, i bambini si avvicinano per la prima volta alla Confessione ed alla Festa del Perdono. "

Nella terza elementare, dopo tanta attesa, è con gioia che i piccoli celebrano la Prima Comunione. Sono circa un centinaio i bambini che ogni anno nella penultima domenica di Giugno ricevono per la prima volta il Corpo di Gesù in una suggestiva cerimonia all'aperto nel piazzale della Chiesa di S. Efisio a Su Loi.

Una seconda fascia d'età, che comprende i bambini della 4° e 5° elementare, costituisce una fase di passaggio in cui si approfondisce il valore dei Sacramenti ricevuti negli anni precedenti. " In quarta elementare si diventa ''seminatori'' dell'amore di Gesù e con le catechiste si portano avanti tante iniziative che rendono concreto questo obiettivo. Una di queste è la preparazione del pane che verrà offerto sull'altare il giorno delle prime Comunioni. I bambini seminano loro stessi il grano che viene poi raccolto, macinato e trasformato dalle loro preziose mani in tanti piccoli pani che si distribuiscono ai fedeli al termine della celebrazione Eucaristica. "

E' nella quinta elementare che si viene investiti dell'incarico di ''Gruppo Missionario'' che in momenti importanti dell'anno (come il Natale) si adopera per la raccolta di aiuti per i più bisognosi. Troviamo infine una terza fascia che raccoglie , in due gruppi, gli adolescenti della 1a e 2a media . "

Nella prima media i ragazzi vengono accompagnati in un cammino di maturazione alla Fede che li porterà a decidere se ricevere o meno, nell'anno successivo, il Sacramento della Cresima. "

Nella seconda media il catechista cerca di responsabilizzare il ragazzo affinché riesca a testimoniare nella vita di ogni giorno la sua adesione a Cristo, che verrà esplicitamente espressa il giorno della Cresima. La cerimonia della Confermazione si celebra sempre l'ultima domenica di Giugno a Su Loi e conclude il lungo ciclo di catechismo .

Per il ragazzo però è l'inizio di un nuovo cammino in cui diventa ''operaio nella vigna del Signore''.

 

CHI E' IL CATECHISTA?

È una figura che opera in nome della Chiesa. Si pone al servizio della comunità, guida in un percorso di fede coloro che gli sono stati affidati.
È colui che, sentendosi chiamare da Dio, risponde: "Eccomi!". Si rimbocca le maniche e accetta di lavorare nella vigna del Signore, felice di intraprendere un cammino di fede da donare e, nello stesso tempo, da accrescere.
È un accompagnatore che, mentre cammina a fianco dei ragazzi, è lui stesso che si arricchisce per primo di ciò che scopre insieme a loro.
È una guida, quasi un fratello più grande che aiuta i più piccoli a scoprire e conoscere le cose belle della vita.
È anche un testimone, perché è chiamato a vivere con entusiasmo il suo servizio e la sua vita deve confermare quanto annuncia ai ragazzi con la parola.

Ciò che egli comunica è il contenuto di un messaggio: IL VANGELO DI GESU'.
Sono tanti e diversi i metodi per annunciare il Vangelo. Il catechista si misura con le proprie doti e capacità; prova, con metodiche sempre nuove, a suscitare nei ragazzi curiosità e voglia di conoscere.
Nello stesso tempo, il catechista aiuta il ragazzo a maturare come singolo individuo, affinché prenda coscienza delle proprie capacità ed anche dei suoi limiti, che egli cercherà di superare con il sostegno della fede.
Ciò che serve per raggiungere tale obiettivo ( e non è facile!) è saper comunicare con i ragazzi, saperli ascoltare, incoraggiare e condurre per mano verso la gioia del Vangelo.
Ma non basta! Il catechista ha bisogno della preziosa collaborazione dei genitori, che sono i primi responsabili dell'educazione religiosa dei figli. Si preoccupa, perciò, di renderli partecipi e di condividere con loro i progetti, avendo nel cuore la speranza che, dopo questo coinvolgimento, qualcuno senta la chiamata del Signore e risponda: "Eccomi!".

torna su

 

 



     
Sito della Parrocchia " Beata Vergine Maria Madre della Chiesa" - Capoterra
redazione@madredellachiesa.org