L’ Apostolato della preghiera


 

ADP

 

50° ANNIVERSARIO SACERDOTALE DI PADRE ANTONIO SANNA.

Cagliari, 8 Luglio 2012.

Padre SannaIl nostro Padre Diocesano Antonio Sanna, Gesuita, ha celebrato nella chiesa di San Michele Arcangelo a Cagliari la Santa Messa solenne in ringraziamento del suo 50° anno di sacerdozio. Erano presenti numerosi fedeli, tra cui i suoi familiari ed amici, l'associazione dell'A.d.P e quella de “I Cavalieri della Cristianità e della Pace” di cui è Assistente Ecclesiastico.
Nell'omelia Padre Sanna ha brevemente ricordato la sua ordinazione avvenuta l'8 luglio 1962 a Messina e del suo lungo percorso di sacerdote e di rettore. Così racconta;
“Dopo essere entrato nell'ordine dei Gesuiti chiesi di poter andare in missione e il vescovo mi rispose: “La tua missione sarà la Sardegna.” E così è stato! Il Signore mi ha affidato la missione di annunciare il suo Sacro Cuore .. “ non voi avete scelto me...ma Io ho scelto voi...” Il camino non è stato senza ostacoli, anzi! Nonostante “la spina nel fianco”, come cita la lettera di San Paolo, nella liturgia di oggi, con la grazia del Signore, che non mi è mai mancata, questi 50 anni sono passati, anzi volati ! Per trent’anni ho diretto l'Apostolato della Preghiera incontrando i responsabili del movimento di quasi settecento parrocchie isolane e lavorando a stretto contatto con loro sui temi della fede. In questi anni ho incontrato migliaia di persone, celebrato innumerevoli messe e chi si ricorda più quante assoluzioni ho amministrato!”
Padre Sanna ha poi letto, la lettera d'auguri inviatagli da Monsignor Becciu, (di cui fu rettore a Bosa e con cui è rimasto in contatto), sostituto della segreteria di Stato Vaticana e stretto collaboratore di Papa Benedetto XVI.
Ha poi concluso ringraziando tutti i presenti per l'affetto dimostratogli.
Successivamente è intervenuta la dottoressa Basciu (Discorso) presidentessa dell'ordine de “ I Cavalieri della Cristianità e della Pace,” che in un discorso conciso e dettagliato ha ringraziato affettuosamente Padre Sanna per il suo operato al servizio della Santa Madre Chiesa.
Per l'evento, la dottoressa ha consegnato un dono (voluto dalla Presidenza e da tutti gli associati) rappresentante Gesù sulla Croce incastonato su delle conchiglie (Capesante), realizzato per l'occasione dalla Signora Paola Lacu.
Al termine è intervenuta con un breve e semplice discorso la presidente Regionale dell'Apostolato della Preghiera, sig.ra Sabatini, ringraziando Padre Sanna e condividendo le parole dette poco prima dalla dottoressa Basciu.
Dopo la Santa Messa Padre Antonio Sanna ha invitato tutti i presenti ad un piccolo rinfresco che si è tenuto nei locali attigui alla Chiesa .
Un altro omaggio molto gradito è stato quello di Gianluca Muggianu che ha musicato e cantato la preghiera scritta da Padre Antonio Sanna. (Perdona Signore, il mio peccato!) ed eseguita, per la prima volta, durante la celebrazione del suo 50mo anniversario di ordinazione sacerdotale .

Auguri per il 50° di sacerdozio anche a P.Giuseppe Propati S.J proveniente da Napoli, che in questi ultimi anni ha prestato servizio nella comunità dei Gesuiti a Cagliari.

 

;

 

Convegno Regionale

L'apostolato della preghiera si è incontrato per riflettere e pregare.
Si è tenuto il 26 Giugno, in città l'incontro regionale dell'apostolato della preghiera. A guidarlo, in cattedrale alle ore 10.00, è stato il gesuita dorgalese P. Dionigi Spanu con una relazione sul tema; “Il sacerdozio comune dei fedeli”, Alle ore 11.00, la celebrazione Eucarestia è stata presieduta da mons. Ignazio Sanna (omelia). La sera alle 15.30, gli interventi e l'adorazione Eucaristica.




INTENZIONE DI PREGHIERA PER IL MESE DI FEBBRAIO

OFFERTA DELLA GIORNATA

Cuore Divino di Gesù, io ti offro per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, madre della Chiesa, in unione al sacrificio eucaristico, le preghiere e le azioni, le gioie e le sofferenze di questo giorno: in riparazione dei peccati, per la salvezza di tutti gli uomini, nella grazia dello Spirito Santo, a gloria del divin Padre. Amen

Per la preghiera

Ricevere il 7 febbraio, primo venerdì del mese, la Comunione in riparazione dei peccati di disprezzo e disattenzione per le persone anziane.

Recitare per la Chiesa, ogni giorno, almeno una decina del Rosario, meditando i misteri Gaudiosi.

Dio è in mezzo a noi, ma sembra che non ce ne accorgiamo nemmeno. E' nei nostri fratelli e in essi vuole essere servito, amato, onorato e ci ricompenserà più per questo che se lo servissimo nella sua stessa persona.
S.Claudio La Colombierè

Intenzioni affidate all'AdP dal Papa e 
dai nostri Vescovi:

Universale -“Perchè la saggezza e l'esperienza delle persone anziane siano riconosciute nella Chiesa e nella società "

Per l'evangelizzazione- “Perché sacerdoti, religiosi e laici collaborino generosamente alla missione di evangelizzazione.”

e dei Vescovi -“Perché le persone consacrate testimonino la sapienza della povertà e siano segno di contraddizione in una società che vive dell'efficenza e del successo”.

Pregare PER IL CLERO
Cuore di Gesù, sostieni il Papa e i Vescovi perché ravvivino la fede dei tuoi fedeli.

.

     
Sito della Parrocchia " Beata Vergine Maria Madre della Chiesa" - Capoterra
redazione@madredellachiesa.org